Quando si parla di salute cardiovascolare, è importante sapere che esiste una stretta correlazione tra i livelli di colesterolo presenti nel sangue e il rischio cardiovascolare. Vediamo quindi di scoprire come il livello del colesterolo agisca sulla salute cardiovascolare che va controllata in maniera più attenta di quanto succeda oggi per ridurre il rischio ed evitare l’evento dell’infarto cardiaco che può portare al decesso addirittura.

Che cos’è il colesterolo

Il colesterolo è un grasso di origine animale che si trova quindi negli alimenti come carni e latticini. Si tratta di un grasso particolarmente dannoso per l’organismo per via delle sue caratteristiche; è molto denso e ha l’antipatica abitudine di accumularsi all’interno delle vene e delle arterie dell’organismo.

Per pensare se una persona ha un eccesso di colesterolo, è sufficiente fare delle analisi del sangue. Di norma, il medico curante include sempre la verifica del livello del colesterolo, che dovrebbe essere al di sotto dei 190, nelle analisi di routine, ma sempre meglio chiedere esplicitamente.

Quali sono le conseguenze del colesterolo alto sul cuore

Dopo aver capito brevemente che cosa sia il colesterolo, passiamo ad analizzare le conseguenze. Una volta che il colesterolo si deposita all’interno delle vene e delle arterie, no fa altro che restringere il flusso per il sangue, fino a quando tappa del tutto l’arteria. Quando l’arteria che conduce il sangue al cuore è ostruita, il cuore non viene più irrorato di sangue e quindi i tessuti non ricevono ossigeno, essenziale per la loro sopravvivenza. Il tessuto cardiaco va in necrosi, cioè muore. Più aumenta il colesterolo, più saranno le zone necrotizzate; più aumenta il tessuto necrotizzato, minori saranno le funzioni cardiache fino a quando il cuore si ferma.

Questa è la causa principale di un infarto a cui però va aggiunta una seconda causa legata alla trombosi venosa profonda. In caso una persona anziana che vive da sola abbia avuto un infarto cardiaco o abbia patologie cardiovascolari in corso, è utile l’intervento di una valida badante Roma anche solo per alcune ore al giorno.

Di Grey