Come eseguire la manutenzione della caldaia

La caldaia è uno degli elettrodomestici più importanti ed occorre eseguire una manutenzione periodica. Sappi che non puoi fare tutto da solo, hai sempre bisogno di tecnici esperti come quelli di  www.riparazione-elettrodomesticiroma.it. Ci sono però cose che puoi fare da solo.

E’ importante eseguire la manutenzione della caldaia prima di tutto per una questione di sicurezza. Se trascuri l’impianto e lo tieni male, diventa un serio rischi, pericoloso per voi che vivete in casa. Lo sai che la manutenzione della caldaia è diventata da diversi anni obbligatoria?

Una corretta manutenzione poi previeni dispersioni, sprechi, inefficienze e soprattutto non aggrava inutilmente sulla bolletta. Si perché una caldaia che funziona male consuma tanto di più. Perciò per risparmiare qualche euro ti trovi ad avere un aggravo sulla bolletta energetica non indifferente.

La caldaia è un elettrodomestico che richiede necessariamente cura e manutenzione da parte di un tecnico esperto, però ci sono alcune cose che puoi fare anche tu. Prima di tutto ricordati di controllare periodicamente l’accensione e lo spegnimento. Fallo d’estate quando l’impianto lo usi meno. Controlla che il dispositivo funzioni regolarmente, che non vi siano problemi nel funzionamento e a livello dei comandi. Tieni sempre sott’occhio il libretto dell’impianto. La tua caldaia ne ha uno e al suo interno le so svogli ti accorgi che ci sono tutti quanti gli interventi che sono stati effettuati nel corso degli anni. Deve essere sempre aggiornato ed è lui che testimonia che il tecnico ha fatto il controllo periodico. Nel libretto sono segnate anche le eventuali riparazioni extra.

Un’altra causa di spreco energetico delle caldaie è dovuto dalle incrostazioni presenti dentro gli scambiatori e sopra gli elettrodi. Perciò richiedete regolarmente che questi vengano puliti. Controlla che i rivestimenti in fibra ceramica sono sempre integri. Si perché nel tempo si consumano e anche questo fatto rappresenta una possibile fonte di dispersione energetica. Infine fai rimuovere le ossidazioni dei bruciatori. Quando non lo fai oltre a sprecare molta più energia rischi proprio di compromettere il funzionamento della caldaia.