Come realizzare una cameretta per bambini che si evolve nel tempo

La cameretta dei bambini ben presto si trasforma in stanza per adolescenti. Ecco qualche consiglio per evitare di dover cambiare tutto l’arredamento. Un buon modo per garantire un’evoluzione della cameretta è quello di affidarsi ai professionisti del settore: su https://www.dondiarreda.it/notte/camere_soppalco puoi trovare moltissime combinazioni, che permetteranno di trasformare la stanza dell’infanzia in camera per teenagers.

Gli elementi fondamentali

Arriva il tempo, in tutte le famiglie, in cui i giochi della cameretta saranno sostituiti da libri, abiti e altri tipi di oggetti. È il momento in cui i bambini si trasformano in ragazzi: le loro necessità cambiano e così deve fare anche lo spazio intorno a loro. Progettare un ambiente che evolva nel tempo non è sempre semplice e i segreti principali sono due: seguire le volontà dei ragazzi e avere a disposizione mobili che si possono trasformare a piacimento.

Non essere fermi sulle proprie posizioni, ma accettare il fatto che i figli e, di conseguenza, anche gli ambienti sono in costante evoluzione, è un buon punto di partenza. Il primo consiglio è quello di scegliere, sin da subito, colorazioni non troppo accese per l’arredamento della cameretta. In questo modo, optando per sfumature più neutre, non sarà necessario cambiare tutti i mobili. Fondamentale è acquistare un letto grande, su cui possa dormire bene anche un adulto. Anche l’armadio dev’ essere capiente, sicuro, di qualità e a portata di bambino e ragazzo.

Come cambiare gli spazi al bisogno

La destinazione dei mobili, molto spesso, quando i bambini diventano adolescenti, cambia. Lo scaffale sempre ricolmo di giochi, ad esempio, potrà trasformarsi nel mobile su cui andranno i videogiochi e i libri. La mensola piena di pupazzi sarà destinata a sostenere fotografie. Per far sì che questi cambiamenti siano possibili è essenziale acquistare, sin da subito, un arredamento di qualità, con materiali pregiati e duraturi. Gli elementi più accessori, come tappeti, tende, stampe a parete si possono cambiare anche di anno in anno.  Per quanto riguarda l’armadio, la soluzione migliore è quella di cambiare gli interni, aggiungendo o togliendo scaffali, modificando la destinazione delle ante.