Le zanzare non sono altro che piccoli insetti volanti che hanno l’antipatica abitudine di pungere per nutrirsi. Con il loro apparato boccale, incidono il derma e succhiano il sangue e, allo stesso tempo, iniettano un veleno che è quello che provoca prurito e rossore. Se non vuoi esser preso di mira, diventa essenziale quindi sapere come allontanarle.

Svuota i sottovasi e altri ristagni di acqua

Tanto per iniziare, controlla i sottovasi delle piante in casa, sul davanzale, sul balcone ma anche in giardino e svuotati. I ristagni d’acqua sono essenziali per le zanzare che amano gli ambienti umidi, potrebbe sembrare poca cosa ma, in realtà, a loro bastano pochi millimetri di acqua per completare il loro ciclo di vita; deporre le uova e far diventare le larve degli insetti adulti

Per tenerle lontane e stare tranquillo in casa con le finestre aperte senza attirare le zanzare o sul balcone, le zanzariere sono una soluzione tanto semplice quanto efficace da installare il prima possibile. Provale anche sul balcone di casa, magari con un sistema avvolgibile. Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.zanzariere.roma.it

Presta attenzione anche a grondaie, tombini, fontanelle e simili perché sono altrettanto apprezzati dalle zanzare che andrebbero tratte con prodotti specifici larvicida.

Indossa abiti dai colori chiari

Se non vuoi essere preda dalle zanzare e ritrovarti pieno di pruriginose punture, prova a indossare degli abiti e indumenti dai colori chiari. Si tratta di un piccolo trucchetto per tenere lontane le zanzare che non danno tregua, soprattutto durante le giornate più calde e soleggiate d’estate, rendendo impraticabili diversi spazi, in casa tanto quanto all’aperto.

Sono i colori scuri che fanno arrivare le zanzare perché tendono a scaldarsi di più. Attirando maggiormente i raggi di sole, gli indumenti scuri diventano una sorta di calamari per le zanzare che arrivano a frotte perché amano il caldo e, sebbene cieche, individuano i corpi che emettono calore.

Infine, gli indumenti dovrebbero esser più possibile trasparenti evitando di farti sudare. Evita quindi tessuti artificiali e sintetici come poliestere ma preferisci quelli naturali come lino e cotone leggero.

Di Grey