Mastoplastica additiva: per quali motivi sottoporsi all’operazione

L’intervento di mastoplastica additiva a Milano viene fatto per correggere un seno piccolo aumentando la taglia, ma anche per motivi funzionali. Non è però detto che per forza si debba operare un seno piccolo.

Un seno troppo piccolo e poco femminile: un difetto estetico

Lo scopo della mastoplastica additiva a Milano è aumentare il seno troppo piccolo che può esser visto come un difetto estetico. Il senno piccolo può esser poco proporzionato alla figura e rendere meno femminile una donna. Chi sente questo difetto come molto grande, può iniziare a pensare all’operazione chirurgica.

Tra gli altri consulti per decidere la misura della protesi, è prevista anche quello piscologico. La forma della protesi è decisa in base ad altezza, peso, girovita, fianchi ma anche comodità. I desideri della paziente vengono ascoltati, ma non si deve mai esagerare per evitare un effetto innaturale e sproporzionato nell’altro seno.

Problemi legati al seno: un intervento funzionale

L’intervento di mastoplastica additiva a Milano può esser fatto anche per altri scopi, diversi da quelle estetici. Si tratta infatti di un tipo di intervento che si fa anche per motivi funzionali. Forse non tutti sanno che ci sono delle patologie e problematiche che colpiscono il seno che si possono correggere con l’inserimento della protesi. Si tratta di problemi che spesso si presentano dopo l’allattamento.

Si procedere con la mastoplastica anche in seguito a una mastectomia, che speso vien fatta in seguito a cure antitumorali.

Non sempre da operare

Il seno piccolo non è sempre un difetto poiché può piacere anche così com’è. Moltissime donne stanno benissimo con un seno piccolo e dagli taglia inferiore alla seconda. Un tipo di look molto asciutto che contrasta con l’opulenza giunonica dei seni artificiali. Oggi però questo fisico è il più ricercato dalle case di moda e quindi molto ambito anche delle donne comuni.

Il seno piccolo oggi piace a moltissime, tanto che al chirurgo plastico arrivano diverse richieste di mastoplastica riduttiva per ridurre il seno invece che aumentarlo.