Tra le principali patologie della’ziano occorre annoverare l’osteoporosi. Moltissime persone con l’avanzare dell’età sviluppano tale disturbo che vale quindi la pena approfondire per capire cause e rimedi da provare.

Che cos’è l’osteoporosi

Si parla di osteoporosi per indicare una patologia a carico delle ossa. ha carattere cronico e progressivo poiché peggiora sempre di più nel tempo e non esiste una vera cura che inverta il processo di decalcificazione. Colpisce gli anziani e soprattutto le donne ma può presentarsi anche in giovane età portando a parlare di osteoporosi precoce. I pazienti anziani dovrebbero essere seguiti da un valido geriatra a domicilio Roma che tratta anche le patologie che molto probabilmente sono in coros come quelle cardiovascolari.

In generale, si tratta di una perdita di capacità di fissa il calcio alle ossa, elemento fondamentale per renderle sane e forti. Allora lo scheletro diventa fragile perché perde di densità. Le ossa si presentano piene di fori, porose, motivo per cui si chiama in questo modo.

Si tratta di una condizione medica molto pericolosa perché se l’osteoporosi è avanzata, è facile che anche una semplice caduta possono provocare la frattura di anca o bacino. Un paziente anziano potrebbe non tornare più a camminare per colpa dell’osteoporosi.

Come trattare l’osteoporosi

Come già anticipato prima, per l’osteoporosi non esiste una vera e propria cura poiché è cronica. Tuttavia, è possibile prevenire la sua comparsa e rallentare la progressione.

Occorre integrare il calcio con integratori specifici, alimenti e una dieta specifica, facendo attenzione a non assumere troppi alimenti di origine animale come il formaggio perché ricchi di colesterolo che potrebbe peggiorare le condizioni cardiache.

Risulta importante la sicurezza domestica evitando elementi che possono provocare cadute come tappeti e mobili ingombranti. Per prevenire il rischio di cadute, meglio indossare anche in casa le scarpe da ginnastica che forniscono maggiore supporto alla caviglia e una maggiore aderenza al pavimento rispetto alle classiche pantofole o ciabatte. Allo stesso tempo, è fondamentale il movimento e l’attività fisica, anche blanda ma quotidiana, che rafforza il sistema.

Di Grey