Trasloco facile: come fare durante la fase dello smontaggio dei mobili

Per organizzare traslochi Milano come si deve è necessario che sappiate come procedere durante le varie fasi. Questa breve guida è tutta dedicata alla smontaggio dei mobili, che può sembrare un’operazione semplice e veloce, ma in realtà ci sono diverse insidie di cui tenere conto.

Le operazioni preliminare di preparazione

Le prima delle operazioni preliminare di preparazione dello smontaggio dei mobili e predisporre tutto quello che serve. Dovete infatti organizzare tutto il materiale che vi serve per procedere senza problemi. Vi servirà di sicuro una cassettina degli attrezzi. Mette in carica l’avviatore elettrico e il trapano che aiutano a togliere le viti in velocità.

Per la vostra sicurezza, la scala serve sempre durante i traslochi Milano come anche delle scarpe adeguate. Ci sono diverse persone che si mettono a fare queste operazioni in ciabatte mentendo una sedia sopra il tavolo, rischiando di farsi davvero del male.

Dopo aver svuotato il mobile che dovete montare. Ricordate di fare una fotografia con lo smartphone per ricordarvi come era fatto. Se il mobile ha diversi compartimenti interni, meglio farlo altrimenti poi in casa nuova non sapete come procedere.

Ricordate anche di mettere per terra dei cartoni oppure una vecchia coperta per proteggere il pavimento dall’eventuale caduta di oggetti contundenti che possano creare danni.

Le operazioni di smontaggio vere e proprie

Per smontare un mobile, dovete prima togliere tutti i cassetti, poi le ante e poi i ripiani interni. Ricordate di mettere da parte tutti i meccanismi e le viti che togliete in un contenitore tipo tupperware così da non perderli e non mescolarli con altri pezzi.

Ora che avete l’ossatura del mobile, procedere dall’altro verso il basso, togliendo le parti orizzontali. Ricordate che non dovete per forza smontare tutto quanto, poiché vi basta arrivare a una misura tale da poter capire il pezzo sul furgone dei traslochi Milano senza problemi. Per esempio, un piccolo mobiletto, non deve esser smontato: basta chiudere ante e cassetti e caricarlo così com’è sul mezzo.