Un materiale da imballaggio low cost: la carta del giornale

Quando si organizza un trasloco è fondamentale avere tutto quello che serve e preparare tutti i materiali prima del tempo. uno dei prodotti che si deve tenere da parte è il giornale: i fogli sono perfetti per la fase dell’imballaggio, come spiegato di seguito nel dettaglio.

Come usarli

I fogli dei giornali vecchi si sono sempre utili durante un trasloco, specialmente durante la fase dell’imballaggio. Con il foglio del giornale si possono imballare oggetti fragili come i piatti, i bicchieri e simili. Si usa il giornale al posto del più costoso pluriball, cioè il foglio di plastica con le bollicine di aria per proteggere tutto quello che si potrebbe infrangere durante il trasloco e il tragitto verso la nuova sistemazione. Non solo per incartare gli oggetti fragili, ma la carta del giornale serve anche per altri scopi. Una volta che uno scatolone di cartone è stato riempito, si possono fare delle palline di carta del giornale per riempire gli spazi vuoti. Si tratta di un’operazione fondamentale che serve per evitare che gli oggetti sbattano tra di loro e si rompano. In questo caso, al carata del giornale funga da patitane di polistirolo o paglietta garantendo l’incolumità degli oggetti da potare in casa nuova. Il giornale può essere utilizzato anche per rivestirei i fianchi di un mobile senza che si rovini durante il trasporto.

Dopo il trasloco

La carta del giornale è sempre utile in casa poiché pare sia il sistema migliore per lavare i vetri di casa. una volta che i mobili sono stati rimontanti e gli scatoloni svuotati, è arrivato il momento di fare un po’ di pulizia. Si devono lavare i vetri come di consueto con il classico spray o anche con l’alcool. Per asciugare i vetri e non lasciare nessuna gocciolina sulla superfice che poi lascia la macchia, si deve prendere un foglio di giornale che assorbe l’acqua in eccesso perfettamente grazie al piombo contenuto nell’inchiostro.

Per prenotare subito un appuntamento, clicca qui www.mistertraslochi.it