La candeggina è uno di quei prodotti che non manca mai nelle case degli italiani. Infatti, ce n’è sempre una confezione per diversi scopi e perciò vale la pena capire di che cosa si tratti nel dettaglio e come vada utilizzata nel modo più giusto e corretto.

Che cos’è la candeggina

Molti la chiamano candeggina ma comunemente può essere indicata anche con il nome di varechina. In realtà, il suo nome chimico è ipoclorito di sodio ed è un agente igienizzante e smacchiante perfetto per le pulizie di casa. Non a caso, anche le imprese di pulizie lo usano abitualmente per garantire superfici brillanti ma soprattutto igienizzate. Per info e / o prenotazioni, vai su www.romanaservice.it

Come si usa la candeggina

Dopo aver capito brevemente che cosa sia la candeggina, arriva finalmente il momento di spiegare come si utilizza la candeggina per le pulizie di casa. Purtroppo, molti sono convinti di utilizzare la candeggina in maniera adeguata ma, in realtà, stanno sbagliando con il rischio di gravi conseguenze.

Per iniziare, la candeggina non andrebbe mai miscelata e mischiata con altri prodotti poiché si tratta pur sempre di un composto chimico le cui reazioni possono essere inaspettate e potenzialmente pericolose. Inoltre, la candeggina è uno di quei prodotti che non andrebbe inserito in un secchio di acqua calda bollente. Caldi vapori fanno evaporare la candeggina che può essere respirata e provocare alcune problematiche. Inoltre, potrebbe perdere la sua efficacia quando viene a contatto con l’acqua bollente. In sostanza, la candeggina va utilizzata da sola e pura facendo attenzione alle superfici con cui viene in contatto.

Diverse persone commettono errori banali utilizzando la candeggina tra cui usarla tra i colorati macchiandoli in maniera irrimediabilmente. Per ottenere un’igiene profonda dei colorati, ci vuole la candeggina gentile. Inoltre, non bisogna mai e poi mai utilizzare la candeggina su parti in metallo come l’acciaio del piano cottura in cucina o della rubinetteria che si rovina in modo irrimediabile. Lo stesso vale per il legno naturale ma non per i pavimenti in laminato.

Di Grey