Quando si parla di condizionatore d’aria, molti non si rendono conto che ci sono modi più intelligenti di usarlo. La maggior parte delle persone, non fa altro che accenderlo e, al massimo, abbassare la temperatura a casaccio senza farci troppo caso.

In realtà, il condizionatore d’aria ha tante funzionalità in più che possono essere utilizzate per avere sia aria fresca sia consumi ridotti. Essendo uno dei dispositivi più energivori che ci sia, alcuni per evitare bollette salate lo tengono spento, soffrendo però il caldo. È arrivato il momento di dare alcuni consigli preziosi in merito a come mitigare il caldo senza doverlo per forza spegnere.

Deumidificare l’aria con il climatizzatore

Tante volte, si soffre per il caldo e per la canicola estiva non tanto per la temperatura in sé, piuttosto per via del tasso di umidità. Si tratta della quantità di vapore acqueo presente all’interno dell’aria che può essere misurata con un termometro professionale dotato di igrometro. Quando l’umidità è superiore al 50%, si boccheggia di più e si percepisce una temperatura maggiore. Da qui deriva la famosa dicitura “ temperatura percepita” di cui si sente spesso parlare al telegiornale.

Per tale ragione attivare la funzione deumidificatore del climatizzatore d’aria aiuta a stare immediatamente meglio. Questo tipo di soluzione consente di stare immediatamente meglio senza rinunciare al climatizzatore perché limita i consumi. Inoltre, i consumi si riducono quando si investe in una manutenzione periodica del condizionatore che andrebbe sottoposto a controlli con una cadenza annuale. Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.assistenza-condizionatori-a-roma.it

Sfruttare di più la ventola

Una seconda intelligente soluzione per non soffrire il caldo senza dover pagare bollette della luce troppo alte, potrebbe essere quella di sfruttare semplicemente la ventola. Infatti, movimentare l’aria e farla circolare dona un immediato sollievo, soprattutto se prima è stato attivato per un po’.

In linea di massima, sarebbe opportuno accendere il climatizzatore per una mezz’ora e poi spegnere lasciando accesa solo la ventola. Si tratta dell’ennesimo trucco per evitare di dover tenere il condizionatore d’aria spento perché consuma troppo.

Di Grey